colore


rosso

bruno

consistenza

blu

oscurità

luce

ombra

verde

iridescente

oro

giallo

materia

  John Christie | John Berger | John Christie
 
 
>3.2.1998:

Ho gradito molto la tua lettera sul verde e questa volta ti risponderò spedendoti della musica
...
L'altro giorno ho acquistato un piccolo dipinto di James Hugonin
...
In lontananza la superficie sembra essere di un colore solo, una sorta di giallo - verde, se ti avvicini, scorgi dei piccoli rivoli di blu che scorrono lungo di esso, (come i fiumi bianchi che scorrono in una pagina di scritta), poi, ancora più da vicino, ti rendi conto che la superficie è fatta da centinaia di sottili pennellate di colore traslucido trattenuti da una rete di minuscoli puntini d'argento.
...
La scorsa primavera io e Genevieve abbiamo fatto un viaggio in Cornovaglia. Abbiamo affittato un piccolo cottage e speso il nostro tempo andando in giro per le campagne. In quel periodo c'erano un gran numero di mostre ed esposizioni sia in gallerie che in vari altri luoghi anche all'aperto, che andavano tutte sotto il nome di "La qualità della luce".

James Hugonin era uno dei quattordici artisti che esponevano. Aveva quattro grandi tele al Tate di St Ives. Andammo a vedere la mostra e facemmo anche un lungo giro della città, e Genevieve, che all'epoca era incinta, aveva bisogno di potersi riposare per un po'. Andammo verso Porthmeor Beach e ci sedemmo sull'erba a guardare le persone sotto di noi che stavano in spiaggia. Il sole era ormai sceso e l'effetto era quello di una cartolina animata.

Sfogliando il programma delle mostre vidi che Hugonin aveva altri due dipinti esposti in una piccola cappella nella parte alta dell'isola. Lasciai Genevieve a godersi e il sole e cominciai a salire.

Allontanandomi i rumori che provenivano dalla spiaggia si attutirono, sostituiti dal suono del vento. In cima alla collina la capella era aperta e dentro non c'era nessuno.

L'interno, una singola grande stanza, aveva pareti bianche, pavimenti di pietra grigia e un soffitto di travi di legno scuro. C'erano poi tre piccole finestre , una alle mie spalle apriva verso la cittadina, quella di fronte dava sul mare, da quella sulla sinistra si scorgeva il promontorio. Salvo alcune semplici sedie di legno appoggiate lungo le pareti non c'era nient'altro oltre i due piccoli dipinti... Non ricordo che la luce del sole entrasse direttamente nella cappella ma la stanza era comunque come riempita di luce e quei due dipinti, a loro modo, ne aggiungevano dell'altra.

Ho ritrovato alcune foto che avevo scattato in quella giornata, nessuno delle quali purtroppo ritrae l'interno della cappella, ma una mostra la vista verso il promontorio con Genevieve nel suo abito azzurro che siede da sola in mezzo al prato...
...
So che sei alle prese con il tuo libro e stavo pensando a come proseguire il nostro discorso sui colori distogliendoti il meno possibile dai tuoi impegni.. se solo riuscissi a trovare un attimo di quiete per mandarmi un nuovo colore (giusto un campione) e quattro parole che gli possono essere applicate (solo questo) proverei a trarre un nuovo libro da quegli ingredienti
...

J.C.

 
 




James Hugonin
study for
Lindisfarne Painting IV
1990 - 340x250 mm
olio e cera su legno

 
 prf1 | prf2 |
 
 credits

J. Berger , J. Christie - I send you this cadmuinm red
Actar - Barcellona