colore


rosso

bruno

consistenza

blu

oscurità

luce

ombra

verde

iridescente

oro

giallo

materia

  John Christie | John Christie
 
 
>16.1.1998:

... La scorsa notte, andando a dormire, ho buttato uno sguardo indietro, verso il soggiorno.

L'unica luce che sembrava illuminare la stanza era quella gialla delle lampade al sodio dei lampioni nella strada che filtrava dalle persiane delle finestre. Poi ho guardato in alto, dove è dipinta la macchia di luce. Alla sua forma, appena visibile nell'oscurità, si era parzialmente sovrapposto un riquadro di pallida luce di luna proveniente dallo stesso lucernario attraverso cui era arrivata la luce del sole.

Un delizioso, pallido, traslucido blu che diventava più intenso man mano che lo fissavo. Così come originariamente il riquadro di luce del sole era stato in realtà di un bianco brillante (ma l'ho dipinto di giallo ndt) questa macchia di luna apparve ai miei occhi decisamente blu.

Era il blu delle ombre sulla neve e sul ghiaccio, molto vicino al colore che cercavo di riprodurre attraverso il riflesso nell'ultimo libretto.

J.C.

 
 
 
 prf1 | prf2 |
 
 credits

J. Berger , J. Christie - I send you this cadmuinm red
Actar - Barcellona