La casa e la memoria

Storia


Guell  


 Palazzo Guell
 Finca Guell
 Parco Guell
 Cripta Guell
 Bodega Guell


Gaudý  


 Casa Vicens
 Casa El Capricho
 Casa Calvet
 Casa Bellesguard
 Casa Batlò
 Casa Milà
 Sagrada Familia
 materiali
 forme
 bibliografia


Barcellona  


 istantanee
 monumenti
 Barrio Gotico
 La Rambla
 Le Eixample
 Porto
 El Montjuich
 storia
 feste
 leggende

 

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

1951 - 1988

1951 d.C- Sciopero generale.
1952 d.C- Gli edifici di Gaudý vengono dichiarati monumento nazionale
1953 d.C- Concirdato tra il Vaticano e il Generale Franco. Gli stati uniti riconoscono il regime franchista
1954 d.C- Josep Tartarella, in esilio, Ú eletto presidente della Generalitat
1955 d.C- La Spagna viene ammessa nell'ONU
1959 d.C- Boicottaggio del giornale La Vanguardia
1960 d.C- Protesta dei giovani catalani al Palau de la Musica che difronte a Franco cantano EL Cant de Senyera, proibito.
1964 d.C- Creazione delle Comisiones Obreras
1966 d.C- Caputxinada. Costituzione del Sindacato Democratico degli Studenti
1968 d.C- Viene chiusa l'UniversitÓ di Barcellona, scontri tra polizia e studenti
1970 d.C- Processo di Burgos contro i militanti dell'ETA , teminato con la loro condanna a morte. Mobilitazioni di protesta
1975 d.C- Esecuzione dei membri dell'ETA e del FRAPO.
Muore il Generale Franco.
Incoronazione di Juan Carlos
Legalizzazione dei partiti politici e delle organizzazioni sindacali
1977 d.C- Elezioni della Corte Costituente
El Pais comincia le pubblicazioni
Tarradellas torna dall'esilio: viene ristabilita la Generalitat
1978 d.C- Lo Statuto di Autoomia viene approvato a maggioranza da un referendum popolare
1980 d.C- Elezione del Parlamento Catalano
Jordi Pujol viene eletto Presidente
1988 d.C- Celebrazione del millenario di Catalunya
La Spagna entra nel MEC

 
   
   
     

1 | 2 | 3 | 4| 5 | 6

 
  credits